Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

Ufficio Scolastico


ufficio scola

Ivana Marroncelli
Dirigente Scolastico

ivana.marroncelli@esteri.it

T +1 617 722 2409

M +1 617 6970930

Ufficio Scolastico

Care/i studentesse/i e care/i insegnanti di italiano,

questa è la pagina dell’Ufficio scolastico di @italyinboston nella quale trovate le iniziative dedicate alla lingua italiana e alla promozione della cultura nelle scuole e nelle università della nostra circoscrizione.

L’obiettivo dell’ufficio è quello di rafforzare i rapporti con la comunità educativa e culturale italiana e italo-americana, con le organizzazioni e le associazioni nel promuovere i valori, la cultura e le tradizioni del patrimonio italiano nella nostra giurisdizione consolare.

Sono a vostra disposizione nell’impegno costante volto ad arricchire ulteriormente il nostro comune patrimonio culturale da trasmettere alle future generazioni!


Webinar dell’Università per Stranieri di Siena – Certificazione DITALS

Gentili professori e colleghi,
riceviamo e condividiamo la locandina del webinar online organizzato dall’Università per Stranieri di Siena, volto a fornire a docenti e futuri docenti di italiano una presentazione degli esami e delle attività formative del Centro DITALS.

XXIV Settimana della lingua nel Mondo – Concorso per Scuole e Università

 

Gentili professori e colleghi,

in vista della XXIV edizione della Settimana della lingua italiana nel mondo (SLIM), prevista dal 14 al 20 ottobre prossimi, abbiamo il piacere di annunciarvi l’uscita del nuovo concorso dedicato agli studenti di italiano della circoscrizione consolare del New England.

Il tema della SLIM 2024 è: “L’italiano e il libro: il mondo fra le righe“.

Nell’anno in cui Boston è stata individuata come “Capitale della creatività italiana nel mondo“, chiediamo agli allievi delle scuole e delle università di esplorare il nesso tra lingua e letteratura, leggendo e interpretando in maniera originale alcuni degli autori più interessanti del panorama editoriale italiano.

I lavori saranno giudicati da una commissione composta di insegnanti ed esperti di recitazione/arti performative, e saranno premiati durante la settimana dedicata al Festival della creatività che si terrà a Boston tra il 20 e il 24 novembre 2024.

Tutte le scuole e le università del Massachusetts, Maine, New Hampshire, Rhode Island and Vermont sono invitate a partecipare dando sfogo alla propria vena creativa.

Ci sarà un riconoscimento formale da parte del Consolato Generale per tutti i partecipanti.

La scadenza per la consegna dei lavori è il 1 novembre 2024.

 


Borse di studio MITA per gli insegnanti 2024 – 2025

Il Consiglio direttivo della Massachusetts Italian Teachers Association (MITA) offre quattro borse di studio da 250 dollari per l’anno accademico 2024-2025. Queste borse di studio sono disponibili per i membri attivi di AATI/MITA interessati a partecipare a conferenze statali (MAFLA), regionali (NECTFL) o nazionali (ACFTL). Se state pensando di approfondire le vostre opportunità di sviluppo professionale e di networking, questa è un’occasione da non perdere.

SCADENZA: 15 giugno 2024

I vincitori saranno informati entro l’inizio di settembre 2024. La borsa di studio può essere utilizzata entro un anno dal ricevimento della stessa (entro settembre 2025).

Si prega di compilare il modulo utilizzando il link sottostante.

Prima di compilare il modulo, si consiglia di leggere la rubrica.

Per compilare la domanda per la borsa di studio per educatori MITA


BORSE DI STUDIO EDUITALIA 2024

L’Ambasciata d’Italia a Washington D.C. e Eduitalia, un’associazione di 116 scuole qualificate, college ed istituti universitari che offrono corsi per studenti stranieri in Italia, hanno collaborato per offrire 19 borse di studio finalizzate alla promozione della lingua e cultura italiana negli Stati Uniti.

I contributi copriranno le spese di alloggio in Italia fino a 5 settimane in uno degli Istituti associati, l’iscrizione, le lezioni di italiano, il materiale didattico e le attività extracurriculari.

Le borse di studio permetteranno ai vincitori di vivere un’esperienza di studio indimenticabile in Italia nel 2025. Tutti gli studenti che sosterranno l’esame AP di Lingua e Cultura Italiana sono ammissibili. I vincitori saranno scelti dagli Uffici Scolastici della rete consolare tra gli studenti più meritevoli.

Per ulteriori informazioni:

Link al sito dell’Ambasciata:

https://ambwashingtondc.esteri.it/en/news/dall_ambasciata/2024/04/applications-for-the-eduitalia-scholarships-2024-are-now-open-and-available/


IMMATRICOLAZIONE AI CORSI DELLA FORMAZIONE SUPERIORE IN ITALIA PER STUDENTI INTERNAZIONALI, ANNO ACCADEMICO 2024-2025: PUBBLICAZIONE CIRCOLARE MUR E APERTURA PRE-ISCRIZIONI

Il MAECI e il MUR hanno pubblicato le istruzioni per l’ingresso, il soggiorno e l’immatricolazione degli studenti internazionali e il relativo riconoscimento dei titoli, per i corsi della formazione superiore in Italia nell’anno accademico 2024/2025, con i relativi allegati (documenti disponibili anche sul portale Universitaly).
Gli studenti internazionali richiedenti visto possono effettuare le pre-iscrizioni presso le istituzioni della formazione superiore attraverso il portale Universitaly.
L’Associazione Uni-Italia può supportare gli studenti internazionali e i candidati stranieri ai corsi attraverso i propri centri all’estero, offrendo servizi di orientamento e assistenza anche per la procedura da espletare tramite il portale Universitaly.


Care amiche e cari amici,

vi segnaliamo l’evento di fundraising che si terrà il 2 maggio 2024 presso Real Italian Gusto, 24 High Street, Medford MA 02155, per celebrare gli oltre 25 anni di promozione della lingua italiana da parte del CASIT. Sosteniamo l’ente gestore che supporta le scuole in cui si studia la lingua italiana.

Siete tutti invitati a partecipare.

Clicca qui per ingrandire il volantino


AATI National Italian Exam 2024

Clicca qui per ingrandire il volantino


Guida Eduitalia-Study In Italy 2024

Cari studenti e insegnanti,

siamo lieti di informarvi che Eduitalia, l’associazione italiana di scuole, accademie e università qualificate che ogni anno offre corsi a studenti stranieri, ha recentemente pubblicato la Guida Eduitalia-Studiare in Italia 2024 che descrive tutte le 115 accademie e istituzioni dove gli studenti possono andare a studiare l’italiano.

Collegandosi al sito di Eduitalia si possono trovare tutti i corsi disponibili nelle scuole, accademie e università delle più affascinanti e belle città e regioni d’Italia per esplorare le occasioni che possono essere di vostro interesse.


BOCCONI BACHELOR PROGRAMS

Learn More


Bando Rotary Club – corso lingua italiana luglio 2024

Il Rotary club di Perugia ha emanato un bando per la selezione di 8 borse di studio per la frequenza di un corso di lingua e cultura italiana presso l’Università per Stranieri di Perugia a luglio 2024.

Ogni ulteriore indicazione circa le modalità di presentazione della domanda a cura di ciascuno studente, i benefici inclusi nella borsa e ogni altra utile informazione sono reperibili nel bando pubblicato in italiano e in inglese e scaricabile dalla pagina dedicata del sito di Ateneo.

Website
bando-Rotary-24-IT


Opportunity: Evening Beginning Italian Teacher Needed for Salem High School Enrichment Program

Clicca qui per ingrandire il volantino


MITA – Borse di studio 2024

Website

Clicca qui per ingrandire il volantino


Borse di studio – Il Trentino ti aspetta!

La Provincia autonoma di Trento ha approvato il bando per l’assegnazione di 5 borse di studio riservate a discendenti trentini residenti all’estero per la frequenza dei corsi di laurea e laurea magistrale/master dell’Università degli studi di Trento per l’anno accademico 2024/2025. Il bando e il modulo per fare domanda sono disponibili a questo link. La scadenza per inviare la domanda di partecipazione e gli allegati richiesti all’indirizzo email ufficio.partenariati@pec.provincia.it è il giorno 20 maggio 2024 alle ore 12:00 (am – CET).

I candidati sono invitati a consultare con attenzione i bandi di ammissione ai corsi dell’Università su questa pagina, con particolare riferimento alle date di scadenza (possono essere precedenti al 20 maggio 2024).

Clicca qui per ingrandire il volantino


L’Ufficio Scolastico del Consolato Generale d’Italia in Boston pubblica di seguito la graduatoria degli istituti scolastici e universitari che hanno inoltrato candidatura di partecipazione agli Study tour presso Eataly Boston. La graduatoria è stata stilata sulla base delle domande pervenute entro la data del 31 marzo 2024 e sulla base dei criteri indicati nel bando pubblicato sul sito web del Consolato.

  1. Arlington High School (Arlington, MA)
  2. MC Glynn MS – Andrews MS (Medford, MA)
  3. Monsignor Clarke School (Wakefield, RI)
  4. St Mary Academy Bay View (Riverside, RI)
  5. Lexington HS (Lexington, MA)
  6. Wilmington MS (Wilmington, MA)
  7. Canton HS (Canton, MA)
  8. Stoneham HS (Stoneham, MA)
  9. Northeastern University (Boston, MA)
  10. Mount Holyoke College (South Hadley, MA)
  11. Tufts University (Boston, MA)

Le attuali risorse consentono, nel corso del corrente anno finanziario, di programmare n.4 quattro visite presso Eataly, da parte di altrettanti gruppi scolastici. L’Ufficio scolastico procederà pertanto a contattare tempestivamente i referenti delle prime quattro candidature, allo scopo di programmare tali eventi entro la fine dell’anno in corso. Nel caso di rinunce, o laddove ulteriori risorse dovessero liberarsi, si procederà secondo graduatoria.

Il Consolato Generale d’Italia a Boston intende promuovere la cultura enogastronomica italiana presso le Istituzioni scolastiche e le Università del New England, attraverso la realizzazione di visite guidate e di laboratori di cucina presso la sede bostoniana di Eataly, celebre modello di slow food italiano nel mondo.

Gli study tour rappresentano un’occasione preziosa, per gli studenti di italiano di ogni età, di entrare in contatto con la cultura italiana attraverso l’esplorazione della varietà di materie prime e prodotti enogastronomici italiani, della loro provenienza, nonché delle tecniche di preparazione ed elaborazione, da quelle più tradizionali a quelle più innovative, per cui l’Italia è celebre nel mondo.

Gli study tour si compongono normalmente di due fasi: la prima dedicata alla visita guidata del negozio, all’osservazione della sua dimensione espositiva e dell’offerta gastronomica e commerciale, con degustazioni ed assaggi di una selezione di prodotti tipici; nella seconda, invece, gli studenti sono chiamati a mettere “le mani in pasta”, cimentandosi in attività laboratoriali di cucina, quali la preparazione a mano della pasta. Al termine del tour, viene inoltre fornito a ciascuno studente un voucher per una consumazione in loco.

Il Consolato intende quindi selezionare, su candidatura, tre gruppi di studenti di Italiano, di circa 40 elementi ciascuno, a cui offrire l’esperienza dello study tour, da realizzare entro il mese di dicembre 2024. Si precisa che, per le Istituzioni scolastiche o universitarie, non è previsto alcun onere economico, a eccezione degli eventuali costi di trasporto per e dalla sede di Eataly Boston.

Allo scopo di calendarizzare tempestivamente gli eventi, scuole e docenti interessati sono pregati di inoltrare la propria candidatura all’indirizzo email ufficioscuole.boston@esteri.it,  entro il termine ultimo del 31 marzo 2024, fornendo le seguenti informazioni:

  • nominativo dell’Istituzione scolastica o universitaria
  • nominativo del docente di italiano referente del progetto
  • generalità del gruppo scolastico coinvolto (numero approssimativo di studenti, età, grado e livello di conoscenza della lingua italiana)
  • motivazioni della candidatura (definizione del progetto didattico in cui è inserita l’esperienza dello study tour)
  • preferenze di calendario (indicazione del o dei mesi dell’anno in cui si desidera effettuare la visita guidata).

Il Consolato si riserva la facoltà di selezionare, attraverso proprio giudizio insindacabile, i gruppi studenteschi che potranno beneficiare dell’esperienza dello study tour, sulla base dei seguenti criteri:

  • numero di partecipazioni (con priorità per le istituzioni scolastiche o universitarie che non hanno già beneficiato dell’esperienza)
  • qualità e coerenza del progetto e delle motivazioni didattiche
  • compatibilità di calendario

Per informazioni, non esitate a contattare l’Ufficio scolastico all’indirizzo sopra indicato.


Bando per la richiesta di contributi e premi per la divulgazione del libro italiano e per la traduzione di opere letterarie e scientifiche, nonché per la produzione, il doppiaggio e la sottotitolatura di cortometraggi e lungometraggi e di serie televisive destinati ai mezzi di comunicazione di massa.

Il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale ai sensi del D.M. n. 593/95 e successive modifiche di cui ai D.M. 159/2014 e D.M. 236 del 18 novembre 2021– ha individuato i criteri e le modalità di erogazione dei fondi assegnati sul capitolo 2619, piano gestionale 9 per l’elargizione di contributi e premi per la traduzione di opere letterarie e scientifiche, nonché per la produzione, il doppiaggio e la sottotitolatura di cortometraggi e lungometraggi e di serie televisive destinati ai mezzi di comunicazione di massa.

Scadenza per la presentazione delle domande al Consolato Generale: 10 aprile 2024

Possono essere presentate richieste di CONTRIBUTI per:

  1. La divulgazione del libro italiano all’estero attraverso la traduzione e la pubblicazione di opere letterarie e scientifiche italiane, anche su supporto digitale (libro elettronico o e-book) la cui pubblicazione sia prevista in data non antecedente al 1° agosto 2024;
  2. La produzione, il doppiaggio o la sottotitolatura di cortometraggi e lungometraggi e di serie televisive destinati ai mezzi di comunicazione di massa che saranno realizzati in data non antecedente al 1° agosto 2024 MAECI|2810203|04/03/2024|0000121-A – Allegato Utente 3 (A03) 2

Possono essere presentate richieste di PREMI per:

  1. Opere letterarie e scientifiche italiane, anche in versione digitale (libro elettronico o e-book) che siano già state tradotte e pubblicate in data non antecedente al 1° gennaio 2023;
  2. Produzione, doppiaggio, sottotitolatura di cortometraggi e lungometraggi e di serie televisive destinati ai mezzi di comunicazione di massa già realizzati in data non antecedente al 1° gennaio 2023.

Le domande di Premi e Contributi possono essere presentate da editori, traduttori, imprese di produzione, distribuzione, doppiaggio e sottotitolatura, agenti/agenzie letterarie e istituzioni culturali, con sede sia in Italia che all’estero. In ogni caso nella domanda dovrà essere indicato come beneficiario del contributo la casa editrice/l’impresa /l’istituzione culturale che ha acquisito/intende acquisire i diritti di pubblicazione dell’opera in lingua straniera.

Le domande devono essere presentate utilizzando esclusivamente il Modulo allegato al presente bando, da compilare (in lingua italiana o in lingua inglese) in ogni sua parte, a cura del richiedente.

Si riportano qui di seguito gli allegati:

Per ulteriori informazioni, contattare l’Ufficio Scolastico del Consolato al numero:

Tel +1 617 722 9409

Email: ufficioscuole.boston@esteri.it


Il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale ha bandito il Decreto 4815/0229 – qui in allegato – con il quale individua i criteri e le modalità di erogazione dei fondi assegnati sul capitolo 2619, piano gestionale 2. Tali contributi sono finalizzati alla promozione della lingua e della cultura italiana nelle Istituzioni scolastiche straniere (non universitarie) e sono concessi per la creazione e il mantenimento di cattedre di italiano funzionanti presso Istituzioni scolastiche straniere, destinati alla copertura parziale della retribuzione di insegnanti assunti direttamente dalle scuole con contratto a legge locale. In subordine, per il contributo parziale a borse di studio e viaggi di perfezionamento in Italia.

Le scuole interessate a formalizzare la richiesta, da redigersi secondo gli allegati “A” e “A2”, “B” e “B2”, dovranno presentare la domanda tramite l’Ufficio Scuole del Consolato entro e non oltre l’8 marzo 2024.

ISTRUZIONI PER LA RICHIESTA DI CONTRIBUTO

I formulari allegati, da utilizzare per le richieste di contributo (All. A e All. B) e per la rendicontazione di quelli precedentemente assegnati (All. A/2 e All. B/2), sono stati realizzati in formato PDF editabile, per facilitare l’inserimento dei dati, consentire al Rappresentante legale della scuola richiedente di caricare la propria firma (in formato jpeg) e alla Rappresentanza di inserire il timbro (in formato jpeg) e la firma digitale del Capo Missione.

Per assicurare la piena funzionalità del formato PDF editabile, sarà necessario aprire gli allegati tramite Adobe, Internet Explorer o Edge. Saranno accettate soltanto le richieste di contributo i cui formulari siano compilati in formato PDF editabile.

ADEMPIMENTI A CURA DELLE SCUOLE

LETTERA DELL’ISTITUZIONE SCOLASTICA RICHIEDENTE redatta in lingua italiana, contenente i dati identificativi della scuola (nome, indirizzo, recapiti) e la motivazione circostanziata della richiesta, a firma del Responsabile della stessa.

FORMULARIO DI RICHIESTA CONTRIBUTO (All. A – All. B)

Le richieste di contributo andranno redatte compilando il formulario editabile “All. A” per sostegno alle cattedre di lingua italiana e il formulario editabile “All. B” in caso di richiesta per borse/viaggi di perfezionamento in Italia.

FORMULARIO PER LA RELAZIONE FINALE (All. A2 – All. B2)

Tutte le Istituzioni scolastiche che abbiano beneficiato in precedenza di contributi sul Cap. 2619 p. g. 2 e non li abbiano ancora rendicontati, dovranno inviare, entro e non oltre la data dell’8 marzo 2024, i formulari di relazione finale e di rendicontazione sull’utilizzo dell’ultimo contributo fruito utilizzando i nuovi formulari editabili “All. A2”, in caso di contributo ricevuto per la creazione e il funzionamento di cattedre di lingua italiana e “All. B2”, in caso di contributo ricevuto per borse/viaggi di perfezionamento in Italia. Si ricorda che la presentazione dei documenti a rendicontazione, oltre a essere condizione per la concessione di quanto richiesto, costituisce un adempimento obbligatorio per tutte le Istituzioni straniere che abbiano ricevuto contributi entro i cinque anni precedenti. Quanto sopra a prescindere dalla presentazione o meno di una nuova richiesta.

Si riportano qui di seguito gli allegati:

Per ulteriori informazioni, contattare l’Ufficio Scolastico del Consolato al numero:

Tel +1 617 722 9409

Email: ufficioscuole.boston@esteri.it

Il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale ha pubblicato il bando con il quale individua i criteri e le modalità di erogazione dei fondi assegnati sul cap. 2619, piano gestionale 2. Tali contributi sono finalizzati alla creazione e al funzionamento di cattedre di italiano presso università straniere e sono destinati alla copertura parziale della retribuzione di insegnanti assunti direttamente dalle università con contratto a legge locale.

Le università interessate a formalizzare la richiesta, da redigersi secondo il formulario A dovranno presentare la domanda tramite l’Ufficio Scuole del Consolato entro e non oltre l’8 marzo 2024.

ISTRUZIONI PER LA RICHIESTA DI CONTRIBUTO

Le richieste di contributo a valere sul cap. 2619/2, dovranno essere composte dalla seguente documentazione:

LETTERA DELL’ISTITUZIONE UNIVERSITARIA (massimo una pagina): dovrà riportare in forma sintetica e al contempo circostanziata la motivazione della richiesta. Dovrà essere redatta su carta intestata dell’ateneo, firmata dal Responsabile accademico e corredata del timbro dell’ateneo;

FORMULARIO A: la richiesta di contributo per sostegno alle cattedre e/o corsi universitari di lingua italiana dovrà essere redatta sul modello allegato che andrà compilato in ogni sua parte, sia nella sezione di competenza degli atenei, sia in quella riservata all’Ambasciata;

FORMULARIO B: le università che hanno beneficiato di contributi nell’E.F. 2023 o nel quinquennio precedente (EE.FF. 2018-2022), a conclusione dei corsi organizzati, dovranno predisporre la relazione finale sull’utilizzo dell’ultimo contributo ricevuto, utilizzando l’allegato formulario B. Anche in questo caso il modulo andrà compilato in ogni sua parte, sia nella sezione di competenza degli atenei, sia in quella riservata all’Ambasciata. In riferimento agli atenei ubicati in Paesi con valuta diversa dall’Euro, si richiama l’attenzione degli atenei sull’importanza di indicare nel rendiconto di spesa, oltre all’ammontare effettivamente ricevuto in altra valuta, la cifra in Euro formalmente assegnata con messaggio di questo Ufficio, senza effettuare nuove conversioni da valuta a Euro al momento della compilazione del Formulario B. La presentazione della relazione finale è condizione indispensabile per la concessione e la liquidazione del contributo. Si prega pertanto di trasmetterla assieme alla nuova richiesta di contributo, anche qualora sia già stata precedentemente inviata a questo Ufficio.

Si ricorda infine che la relazione finale costituisce un adempimento obbligatorio cui tutte le Istituzioni universitarie che hanno ricevuto contributi devono provvedere anche qualora non abbiano presentato richiesta di contributo nel presente Esercizio Finanziario. Le Università dovranno utilizzare esclusivamente i formulari allegati al presente messaggio, che sono stati rinnovati rispetto agli anni precedenti. I moduli dovranno essere compilati digitalmente, senza apportare alcuna modifica al testo predisposto da questo Ufficio e prestando attenzione all’apposizione di data, timbro dell’Istituzione richiedente e firma del Responsabile accademico. Si sottolinea nuovamente l’importanza di presentare a questo Ufficio richieste coerenti con le finalità del Capitolo di spesa. Gli obiettivi dei progetti presentati dovranno emergere in modo univoco dai moduli di richiesta, dalle lettere di accompagnamento e dalle relazioni finali che dovranno riportare sinteticamente la destinazione dei fondi.

Si riportano qui di seguito gli allegati:

Per ulteriori informazioni, contattare l’Ufficio Scolastico del Consolato al numero:

Tel +1 617 722 9409

Email: ufficioscuole.boston@esteri.it


Richieste di contributi a valere sul capitolo 2619, p.g. 3, E.F. 2024, finalizzati alla promozione della lingua e della cultura italiana nelle istituzioni scolastiche straniere – NON UNIVERSITARIE – attraverso l’erogazione di corsi di formazione e aggiornamento rivolti a docenti locali di lingua italiana.

Il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale ha bandito il Decreto n.0319 del 01,03,2024 – qui in allegato – con il quale individua i criteri e le modalità di erogazione dei fondi assegnati sul capitolo 2619, piano gestionale 3. Tali contributi sono finalizzati alla promozione della lingua e della cultura italiana nelle istituzioni scolastiche straniere – NON UNIVERSITARIE – attraverso l’erogazione di CORSI DI FORMAZIONE E AGGIORNAMENTO rivolti a docenti locali di lingua italiana.

Le scuole straniere e paritarie, gli enti gestori/promotori, le associazioni di scuole e le associazioni senza scopo di lucro interessati a formalizzare la richiesta, dovranno presentare la domanda tramite l’Ufficio Scuole del Consolato entro e non oltre il 31 marzo 2024.

CONTRIBUTI E CRITERI DI ASSEGNAZIONE
I contributi di cui sopra vengono concessi a scuole straniere e paritarie, enti gestori/promotori, associazioni di scuole e associazioni senza scopo di lucro, regolati dal diritto locale e operanti nel territorio di competenza di ciascuna circoscrizione consolare, dietro presentazione di apposita richiesta, secondo le indicazioni riportate di seguito.
Essi possono essere destinati alla realizzazione di corsi di formazione e aggiornamento, come espresso nell’Art. 1 del citato D.D. 0319/2024. Laddove l’utenza sia mista, cioè preveda tra i fruitori del corso sia docenti che prestano servizio nelle scuole sia docenti universitari, si vorrà indirizzare la richiesta all’Ufficio V solo se i frequentatori del corso provengano prevalentemente dalle scuole.
Le spese ammissibili sono elencate nell’Art. 5 del D.D. 0319/2024. (a. compensi destinati ai docenti formatori; b. spese di viaggio e alloggio; c. spese legate al materiale didattico; d. spese di segreteria; e. spese legate all’acquisto e/o noleggio di strumentazione; f. spese di affitto locali).
Il soggetto richiedente dovrà quindi quantificare le spese ammissibili che è in grado di sostenere autonomamente e inviare una descrizione dettagliata del progetto. Poiché la quota di compartecipazione sostenuta dal soggetto richiedente deve valere sul totale delle sole spese ammissibili, non sarà necessario riportare nel prospetto finanziario spese che non ricadono tra quelle elencate nell’Art. 5.1.
Potranno essere accolte richieste di partecipazione a corsi di aggiornamento in Italia o che si tengano al di fuori del Paese di servizio, laddove ciò possa favorire anche uno scambio tra le varie componenti del sistema della formazione italiana nel mondo.

ISTRUZIONI PER LA RICHIESTA DI CONTRIBUTO

Le richieste di concessione di contributo, come previsto dall’Art. 6 del D.D. 0319/2024, dovranno comprendere la documentazione seguente:

  • LA LETTERA DEL SOGGETTO RICHIEDENTE IL CONTRIBUTO. Andrà redatta su carta intestata del soggetto richiedente e dovrà contenere la motivazione circostanziata della richiesta.
  • IL MODULO DI RICHIESTA (All. D)
    La richiesta è da compilarsi utilizzando unicamente il formulario D che deve essere riempito in tutte le sue parti. Si ricorda che le attività dovranno prendere avvio nell’anno 2024 e concludersi nei tempi previsti dall’Art. 4.3 del D.D. 0319/2024.
  • IL MODULO DI RELAZIONE FINALE SULL’ULTIMO CONTRIBUTO RICEVUTO (All. D2)
    I soggetti che hanno già beneficiato di contributi dovranno allegare il relativo formulario di rendicontazione dell’ultimo contributo fruito, secondo l’All. D2 fornito in allegato da questa Amministrazione.

I soggetti richiedenti dovranno utilizzare esclusivamente i formulari allegati al presente messaggio; i formulari dovranno essere compilati digitalmente senza apportare alcuna modifica al testo.
TEMPISTICA Le richieste dovranno essere trasmesse al Consolato Generale entro il 31 marzo 2024.

Si riportano qui di seguito gli allegati:


CONTRIBUTI A UNIVERSITÀ STRANIERE PER CORSI DI FORMAZIONE E AGGIORNAMENTO DESTINATI A DOCENTI DI LINGUA ITALIANA OPERANTI NELLE UNIVERSITA’ STRANIERE (A VALERE SUL CAP. 2619/3 E.F. 2024).

Il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale con nuovo decreto ha individuato i criteri e le modalità di erogazione dei fondi assegnati sul capitolo 2619, piano gestionale 3. Tali contributi sono finalizzati alla promozione della lingua e della cultura italiana nelle nelle università straniere attraverso l’organizzazione di CORSI DI FORMAZIONE E AGGIORNAMENTO destinati ai docenti di lingua italiana operanti nelle università straniere.

I contributi di cui sopra vengono concessi a istituzioni universitarie pubbliche e private operanti nel territorio di competenza, che ne facciano richiesta attraverso le Rappresentanze diplomatiche.

Scadenza: le richieste di concessione di contributo dovranno essere inviate al Consolato Generale entro il 25 marzo 2024.

Si riportano qui di seguito gli allegati: