Questo sito utilizza cookies tecnici (necessari) e analitici.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Passaporti


Si raccomanda di prenotare l’appuntamento con congruo anticipo rispetto alla data di scadenza del libretto. In alcuni periodi dell’anno, le numerose richieste di appuntamento da parte dell’utenza potrebbero allungare il tempo di attesa per il primo appuntamento disponibile.

I cittadini italiani con eta’ superiore ai 75 anni possono prendere un appuntamento inviando una email a passaporti.boston@esteri.it

Prima di prendere appuntamento si prega di verificare la propria iscrizione anagrafica (AIRE) al Consolato Generale d’Italia a Boston e di aggiornare i propri dati di Stato Civile.

Si prega di leggere con attenzione le seguenti istruzioni:

Possono prenotare un appuntamento i cittadini italiani residenti nella circoscrizione di questo Consolato Generale (Stati del Maine, Massachusetts, New Hampshire, Rhode Island e Vermont) e regolarmente iscritti all’Anagrafe/AIRE di questo Consolato (con indirizzo aggiornato) e che abbiano altresì regolarizzato le trascrizioni di stato civile (matrimonio, unione civile, nascite di figli, eventuale divorzio, ecc. ) (istruzioni qui). Per le donne sposate la trascrizione del certificato di matrimonio permette di inserire nel proprio passaporto il cognome del marito.

I cittadini italiani iscritti presso questa circoscrizione consolare e residenti nelle contee piu’ vicine alla citta’ di Springfield (MA) possono rivolgersi al Consolato Onorario di Springfield per l’acquisizione dei propri dati biometrici (fotografia, firma digitale e impronte) inviando una email a: springfield.onorario@esteri.it. In tal caso si fa presente che il passaporto non sara’ rilasciato al momento dell’appuntamento ma inviato per posta.

Coloro i quali si sono trasferiti nella circoscrizione consolare di questo Consolato Generale per risiedervi, provenienti da altre circoscrizioni o dall’Italia, devono procedere a iscriversi all’Anagrafe/AIRE di questo Consolato Generale.

Al Connazionale residente in questa Circoscrizione Consolare, che si presenti all’appuntamento non registrato AIRE in questo Consolato oppure che non abbia fatto richiesta di registrazione, non potrà essere accettata la richiesta di passaporto.

Per ulteriori informazioni contattare:

• L’Ufficio Anagrafe per registrare il nuovo indirizzo (in caso di cambio di indirizzo all’interno della circoscrizione consolare di questo Consolato Generale); si ricorda che l’Ufficio Anagrafe ha fino a 30 giorni per lavorare la richiesta di iscrizione all’AIRE (completa di tutta la documentazione richiesta).

• L’Ufficio Stato Civile per trascrivere in Italia eventuali cambiamenti nello Stato Civile (matrimonio, unione civile, nascite di figli, eventuale divorzio, ecc. ecc.); si ricorda che i cittadini italiani sono tenuti a dichiarare all’Ufficio consolare competente, tutte le variazioni di Stato Civile che si verifichino durante la loro permanenza all’estero. Gli atti di Stato Civile devono essere presentati all’Ufficio preposto con congruo anticipo rispetto alla data dell’appuntamento del passaporto (l’Ufficio di Stato Civile lavora le richieste di trascrizione in ordine cronologico di arrivo).

• Coloro i quali si trovino solo temporaneamente nella circoscrizione consolare di questo Consolato Generale (se di passaggio o per altre motivazioni), sono pregati di inviare una mail a passaporti.boston@esteri.it spiegando le proprie necessità prima di procedere a prendere un appuntamento; in questo caso il rilascio del nuovo documento è subordinato all’autorizzazione della Questura o dell’Ufficio Consolare competente in base al luogo di residenza del richiedente; questo Consolato Generale si riserva la possibilità di cancellare d’Ufficio tutti gli appuntamenti prenotati in maniera difforme dalle istruzioni qui sopra riportate.

Il connazionale maggiorenne residente nella circoscrizione consolare di Boston (MA, RI, NH, VT, ME) potrà presentarsi presso questo Consolato per il rilascio del passaporto solo dopo aver effettuato una prenotazione online (clicca qui). L’appuntamento per i minori dovra’ essere prenotato da un genitore, inserendo nelle note il nome del minore. Si richiede ai connazionali di cancellare sempre con anticipo gli appuntamenti cui non si potrà essere presenti e di comunicare la cancellazione almeno 1 settimana prima dell’appuntamento a passaporti.boston@esteri.it.

Il giorno dell’appuntamento, occorrerà recarsi in Consolato con:

• n. 1 fotografia a colori in formato europeo 35mm x 40mm (European size) oppure 1.5″x1.5″ (istruzioni fotografie);

Money order o cashier check relativo al pagamento della percezione consolare (clicca qui);

• Il vecchio passaporto, (in aggiunta un documento in corso di validità se il passaporto vecchio è scaduto).

• Visto di ingresso negli USA oppure United States Permanent Resident Card (Green Card) rilasciata o rinnovata dopo il 16 agosto del 1992. Se la data di rilascio della Green Card è precedente a tale data è richiesta l’esibizione di una dichiarazione dell’U.S. Citizenship and Immigration Services Office (USCIS) attestante che il richiedente non ha acquisito la cittadinanza statunitense.

• Per i richiedenti in possesso di doppia cittadinanza (italiana e statunitense), copia del passaporto USA e certificato di naturalizzazione, nel caso in cui la cittadinanza statunitense sia stata acquisita dopo la nascita.

• In caso di richiesta di primo passaporto italiano, sarà necessario esibire il passaporto, in corso di validità, della propria nazionalità di origine. Per i nati negli Stati Uniti d’America sarà necessario esibire il passaporto statunitense in corso di validità.

• Si informano i connazionali, genitori di figli minori, che a partire dal 14 giugno 2023 non sarà più necessario presentare l’atto di assenso dell’altro genitore ai fini del rilascio del proprio documento d’identità (passaporto e CIE), ai sensi del D.L. 69/2023.  Nello specifico il novellato articolo 3-bis della L. 1185/1967 indica che, quando vi è concreto e attuale pericolo che a causa del trasferimento all’estero questo possa sottrarsi all’adempimento dei suoi obblighi verso i figli, sarà possibile per l’altro genitore richiedere una inibitoria al rilascio del documento. L’istanza potrà essere presentata presso il giudice competente presso il Tribunale ordinario in cui il minore ha la residenza abituale ovvero, se il minore è residente all’estero, il Tribunale nel cui circondario si trova il suo Comune di iscrizione AIRE. Ai fini del rilascio dei documenti per i minori, invece, resta l’obbligo dell’assenso firmato da entrambi i genitori o da chi esercita la responsabilità genitoriale.

Anche i minori per i quali si richiede l’emissione del passaporto dovranno essere presenti all’atto della richiesta di rilascio del passaporto

a) n. 1 fotografia a colori in formato europeo 35mm x 40mm (European size) oppure 1.5″x1.5″ (istruzioni fotografie).

b) Money order o cashier check relativo al pagamento della percezione consolare (clicca qui).

c) precedente passaporto italiano (in aggiunta un documento in corso di validità se il passaporto italiano è scaduto); visto di ingresso USA oppure Carta Verde, solo per i minori in possesso della sola cittadinanza italiana; passaporto statunitense accompagnato dal certificato di naturalizzazione (qualora il minore si fosse naturalizzato successivamente alla nascita) oppure dal Consular Report of Birth Abroad (solo per i cittadini statunitensi nati fuori dagli USA).

d) per i minori italiani nati all’estero, nel caso si tratti del rilascio del primo passaporto, sara’ necessario che il certificato di nascita sia stato inviato, tramite il Consolato, al Comune AIRE di riferimento per la relativa registrazione (v. informazioni alla pagina di Stato Civile) ed esibire il passaporto in corso di validita’della propria nazionalita’ di origine.

In aggiunta a quanto richiesto ai punti A, B, C e D, occorre inoltre la presenza fisica del/dei minore/i e di entrambi i genitori. Nel caso in cui uno dei genitori sia impossibilitato a presentarsi personalmente, dovra’ compilare e firmare l’atto d’assenso. Se il genitore che rilascia l’atto di assenso e’ cittadino dell’Unione Europea, occorre allegare all’atto di assenso fotocopia di un documento valido di identità; altrimenti la firma deve essere autenticata da un Notary Public se negli USA oppure da un soggetto abilitato all’autentica (Questura o Comune se residente in Italia) oppure (Consolato italiano se residente in un altro Paese).

Si può rilasciare un nuovo passaporto non prima di 6 mesi dalla scadenza del precedente libretto, salvo casi di urgenza.

URGENZE: in caso di comprovata urgenza si prega di inviare una email il prima possibile all’ufficio passaporti passaporti.boston@esteri.it spiegando il motivo dell’urgenza e allegando copia della documentazione a supporto per determinare tale emergenza.

Il possesso di un biglietto aereo non può essere considerato un valido motivo d’urgenza per il rilascio del passaporto con procedura accelerata.

I benefici della procedura d’urgenza per motivi di lavoro e salute NON potranno in alcun modo essere estesi anche ai familiari del titolare.

Di seguito le casistiche più comuni:

• Per rientro in Italia o nel paese di residenza per motivi di studio, lavoro o salute;

• furto o smarrimento di passaporto;

• deterioramento;

• esaurimento pagine per visti o timbri di ingresso;

• rinnovo Visto USA.

In caso di furto o smarrimento bisogna immediatamente sporgere denuncia presso la stazione di polizia del luogo dove è avvenuto il furto o lo smarrimento.

I Connazionali iscritti in questa Circoscrizione Consolare dovranno inoltre:

• Contattare questo Consolato inviando una email a passaporti.boston@esteri.it, anticipando via email copia della denuncia di furto o smarrimento;

• Portare l’originale della denuncia al momento della presentazione della richiesta di passaporto.

• 1 fotografia a colori in formato europeo 35mm x 40mm (European size) oppure 1.5″x1.5″ (istruzioni fotografie).

• Money order o cashier check relativo al pagamento della percezione consolare (clicca qui).

• In caso di minori e’ richiesto l’assenso da parte di entrambi i genitori (v. Cosa serve per il rilascio del passaporto per un minore di 18 anni ); in caso il connazionale abbia figli minori (v. Cosa serve se il richiedente il passaporto ha figli minori di 18 anni).

Per i connazionali di passaggio per turismo o affari che abbiano subito un furto o lo smarrimento dei loro documenti, potranno avere un documento di viaggio (Emergency Travel Document) per il solo rientro in Italia o verso lo Stato di residenza permanente, e dovranno:

• Contattare questo Consolato inviando una email a passaporti.boston@esteri.it, anticipando via email copia della denuncia di furto o smarrimento;

• Portare l’originale della denuncia al momento della presentazione della richiesta di passaporto.

• 2 fotografie a colori in formato europeo 35mm x 40mm (European size) oppure 1.5″x1.5″.

• pagamento del costo del documento fino al 30 settembre 2024 pari a $1,70

La validita’ temporale del passaporto differisce in base all’eta’ del titolare:

• minori da 0 a 3 anni – validita’ 3 anni;

• minori da 3 a 18 anni – validita’ 5 anni;

• maggiorenni – validita’ 10 anni.

 

Informazioni e moduli:

Prenota l’appuntamento

Assenso per rilascio passaporto a minorenni