Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Anagrafe degli Italiani residenti all’estero AIRE

 

Anagrafe degli Italiani residenti all’estero AIRE

logo fast it new 

La legge n.470 del 27 ottobre 1988 stabilisce che tutti i cittadini italiani che trasferiscono all'estero la loro residenza per un periodo superiore a 12 mesi devono - entro 90 giorni dalla data di arrivo nel paese estero rendere apposita dichiarazione presso il Consolato competente per giurisdizione geografica. Tale dichiarazione produce l’iscrizione del cittadino nell’Anagrafe degli Italiani Residenti all’Estero (A.I.R.E.) e la conseguente cancellazione dall’Anagrafe della Popolazione Residente in Italia (A.P.R.).

L’iscrizione all’A.I.R.E. costituisce il presupposto per l’ottenimento dal Consolato competente di tutti i servizi anagrafici, elettorali e di stato civile, compreso il rilascio/rinnovo del passaporto italiano.

Clicca qui per maggiori informazioni (Ufficio di Riferimento: D.G.IT. - UFFICIO II)

 

MODALITÀ DI ISCRIZIONE ALL’ANAGRAFE DEGLI ITALIANI ALL’ESTERO (A.I.R.E.)

L’iscrizione all’A.I.R.E. può avvenire attraverso due distinte modalità (tra loro alternative):

• una dichiarazione dell’interessato tramite FAST-IT, il portale dei servizi consolari online

• d’ufficio, per iniziativa del Consolato (ove ne ricorrano i presupposti)

Accertata la completezza della dichiarazione e la congruità dei documenti ad essa allegati, il Consolato solleciterà al Comune italiano di ultima residenza o, se del caso, a quello di trascrizione dell’atto di nascita, la relativa iscrizione in A.I.R.E.

Documenti da allegare alla dichiarazione online:

• fotocopia del passaporto italiano (pagine con dati personali, data di emissione e scadenza, residenza, firma del titolare, eventuali rinnovi); per i minorenni si prega di includere la pagina del passaporto con i nomi dei genitori.
• titolo legale di residenza negli USA (visto, carta verde, passaporto statunitense o, se doppio cittadino certificato di naturalizzazione).
• copia di documento comprovante l’effettivo domicilio nella circoscrizione (in alternativa tra loro: patente di guida, copia di bollette di utenze domestiche, ecc.)

Nota tecnica: Si accettano solo documenti pdf scansionati a 150-200dpi. Non saranno accettate foto fatte con dispositivi mobili o immagini. Tramite il portale online, è possibile caricare 3 file pdf multipagina (fino a 1MB ciascuno).

Solo in casi eccezionali e adeguatamente motivati, la dichiarazione (modulo) resa dall’interessato per se’ e il proprio nucleo familiare, completa nei documenti sopra indicati, potrà essere trasmessa al Consolato per posta elettronica all’indirizzo anagrafe.boston@esteri.it.

 

CAMBIO INDIRIZZO NELLA STESSA CIRCOSCRIZIONE CONSOLARE

Il cittadino residente all’estero, analogamente a quanto avviene in Italia, deve comunicare tempestivamente a questo Consolato Generale qualsiasi cambio di indirizzo, inviando tramite il portale online FAST-IT la Dichiarazione di cambio di indirizzo o rimpatrio insieme a copia del proprio passaporto e la prova della nuova residenza negli USA in questa circoscrizione consolare (copia di UNA bolletta ad esempio: elettrica, telefonica, comunicazioni bancarie, assicurative, ecc. intestate al richiedente o ad un membro del proprio nucleo familiare).

TRASFERIMENTO IN ALTRA CIRCOSCRIZIONE CONSOLARE

Una volta trasferito, il cittadino è tenuto a contattare il nuovo Ufficio Consolare competente, il quale provvederà alla nuova registrazione.

 

RIFLESSI ED EFFETTI DELL’ISCRIZIONE ALL’A.I.R.E.

L’iscrizione all’A.I.R.E. è gratuita ed immediata e comporta la cancellazione dai servizi erogati dall’Assistenza Sanitaria Nazionale in Italia.

Essa rappresenta un diritto-dovere del cittadino e gli garantisce l’esercizio di diritti civici fondamentali quali l’iscrizione nelle liste elettorali e la partecipazione alle consultazioni politiche e referendarie. Evita la cancellazione dalla popolazione residente per irreperibilità presunta e consente un rapido disbrigo di tutte le pratiche consolari.

Una volta iscritto in A.I.R.E., il connazionale ha l’obbligo di informare tempestivamente questo Consolato Generale circa le variazioni che nel tempo dovessero intervenire relativamente alla sua residenza (cambio indirizzo/trasferimento/rimpatrio). A tal fine, potrà essere inviato via posta elettronica all’indirizzo anagrafe.boston@esteri.it il formulario presente su questa pagina.

 

CERTIFICATI

Si informa che gli schedari consolari NON hanno valore anagrafico;

gli uffici consolari NON possono pertanto rilasciare certificati di nascita, residenza ne' di stato di famiglia.

Il Consolato potrà rilasciare solo un’attestazione di iscrizione nello schedario , nelle quali si potrà indicare che l'interessato risulta abitare all'indirizzo presente in schedario, nonché quale risulta essere, sempre nello schedario, la composizione del nucleo familiare.

Il certificato di residenza AIRE così come lo stato di famiglia o il certificato di nascita potranno essere rilasciati dall'unico ente italiano titolare delle funzioni anagrafiche, cioe' dal Comune di iscrizione AIRE.

 

 


17